  A beautiful photo Line of sub text
TOGO   e  BENIN
L'Africa   dei   mercati   con   i   suoi   colori,   i   suoi   profumi,   i   suoi cattivi odori. E'   l'Africa   di   sempre   ma   ogni   volta   ci   colpisce   qualcosa che non avevamo osservato bene prima. Un   particolare   che   racchiude   un   mondo   diverso,   a   volte incomprensibile   a   noi   occcidentali      così   poco   sensibili all'umanità che ci stà di fronte. Una   spiritualità   primordiale   dove   il   contatto   con   il   divino avviene    con    intermediari    che    durante    la    trance    sono permeati   dagli   spiriti   che   hanno   preso   possesso   del   loro corpo.
I   talismani   a   volte   chiamati   feticci   sono   un   elemento   importante   delle   religioni   animiste.   Si   tratta   di   oggetti   sacri   che   si   crede   possano   rappresentare   uno spirito   assumendo   forme   molto   diverse.   Per   esempio   i   teschi   degli   uccelli   ed   altre   parti   di   animali   possono   essere   usati   come   talismani   da   un   anziano   per aiutare il popolo a comunicare con gli antenati. Gli anziani di solito di sesso maschile, responsabili per questi oggetti sacri sono talvolta definiti "sacerdoti dei feticci" o "fèticheurs". I   talismani   più   comuni   in   africa   occidentale   sono   i   piccoli   amuleti   di   pelle   o   di   metallo,   spesso   contenenti   un   oggetto   sacro,   che   vengono   portati   appesi   al collo, alle braccia o alla vita. Si chiamano "grigri" e si indossano per tenere alla larga il male o come portafortuna.
TALISMANI, GRI GRI e MASCHERE
I diritti d’autore di tutte le fotografie sono di proprietà di Paolo Grappolini  2016 PhotoEmozioni - Tutti i diritii riservati Paolo grappolini p  h  o  t  o  g  r  a  p  h  e  r  Impruneta F I R E N Z E  ITALY
paolograppolini@virgilio.it
LINK
PHOTOEMOZIONI