MERCATI
SENBETE il mercato dove gli Afar scambiano le loro merci con le popolazioni montane
BATI al mercato del lunedì si incontrano anche le etnie wollo e oromo
La solitudine chiede incontri; il silenzio reclama voci; la monocromia vuole colori. Per questo, forse, l’Africa è terra di mercati. E se si cerca di cogliere la verità della vita africana occorre lasciarsene sopraffare e dedicarvi ore e giorni, senza programmi né obiettivi, ore e giorni di vagabondaggio tra la musica delle voci e l’esibizione dei prodotti. Il loro odore e il loro colore. Mercato: punto di incontro e di scambio, occasione di tutto e di nulla, causa e motivo di vita, luogo antico come il mondo e sempre nuovo e diverso. …..e l’Africa, senza i suoi mercati, perderà anche il fascino di ciò che li rende così attesi e necessari, cioè la solitudine, il silenzio, il vuoto. Con la solennità dei suoi spazi perderà anche la magia delle sue parole…
tratto dal volume: «Africa, gli ultimi fuochi» edizione Gribaudo
IL MERCATO E’ IL GIORNALE DELL’AFRICA, DOVE LA VERITA’ SI FA’ LEGGERE SENZA INFLUENZE ALCUNE………. SI CAPISCE TUTTO CIO’ CHE OCCORREREBBE,  CHE MANCA,  CHE SI ATTENDE.
GALLERY
I diritti d’autore di tutte le fotografie sono di proprietà di Paolo Grappolini  2016 PhotoEmozioni - Tutti i diritii riservati Paolo grappolini p  h  o  t  o  g  r  a  p  h  e  r  paolograppolini@virgilio.it  Impruneta F I R E N Z E  ITALY LINK
PHOTOEMOZIONI