DEI  AFRICANI
Animismo  e  Vudu  dei popoli del Togo e Benin
In   Africa   quasi   tutte   le   religioni   tradizionali   sono   animiste,   cioè   si   fondano   sulla   credenza   che   gli   oggetti   ed   i   fenomeni   naturali   siano   dotati   di   spirito   vitale   e coscienza. Perciò un albero, un monte, un fiume, o una pietra possono essere sacri perchè rappresentano, ospitano, o semplicemente sono uno spirito o una divinità. Il   numero   delle   divinità   varia   da   religione   a   religione,   gli   Ewe   del   Togo   e   del   Ghana,   per   esempio,   hanno   più   di   600   divinità   compresa   quella   del   vaiolo. Diverse   religioni   tradizionali   ammettono   l'esistenza,   accanto   agli   spiriti   ed   alle   divinità,   di   un   essere   supremo   o   creatore   che   però   compare   in   genere   solo nei miti della creazione ed è considerato troppo superiore per occuparsi degli uomini. La   comunicazione   con   l'essere   supremo   è   possibile   solo   con   l'intercessione   delle   divinità   minori   o   degli   antenati.   Per   questo   motivo   gli   antenati   rivestono   un ruolo   così   importante   in   molte   religioni   africane:   la   loro   funzione   principale   è   di   proteggere   la   tribù   e   la   famiglia,   ma   talvolta   essi   possono   manifestare approvazione o scontento, per esempio per mezzo del maltempo, di un cattivo raccolto o di malattia di uno dei membri della famiglia.
TERRA di MAGIA e VUDU
ADEPTI di HEVIESSO, SAKPATA e MAMIWATER Vudu del tuono, vaiolo e mare
Gli     adepti     consacrati     al     vudu     del     tuono (Heviesso),    del    vaiolo    (Sakpata)    e    del    mare (Mamiwater),   al   ritmo      sempre   più   ipnotico dei   tam   tam   ed   al   suono   dei   canti,   cadono   in     una       profonda       trance       ed       entrano       in comunione con lo spirito.
Il   VUDU    che   letteralmente   significa   "spirito",   "divinità",   è   una   religione   dai caratteri   sincretici   e   fortemente   esoterici.   La   si   ritiene   generalmente   come una    delle    religioni    più    antiche    del    mondo.    La    religione    vuduista    attuale combina    infatti    elementi    ancestrali    estrapolati    dall'animismo    tradizionale africano che veniva praticato in Benin prima del colonialesimo. Oggi    il    vudu    è    praticato    da    circa    sessanta    milioni    di    persone    in    tutto    il mondo   ed   ha   recentemente   acquisito   il   privilegio   di   essere   riconosciuto come   religione   ufficiale   in   Benin,   dove   è   fiorentemente   organizzato   in   una Chiesa    alla    quale    aderisce    l'ottantapercento    della    popolazione.    Il    vudu concepisce   la   molteciplità   dell'universo   come   una   realtà   illusoria,   dato   che   il cosmo è in realtà un tutt'uno. La   divinità   suprema   è   concepita   dalla   religione   vuduista   come   un   principio primordiale   che   crea   l'universo   attraverso   un   processo   di   manifestazione,   di espressione   dello   spirito   divino,   un   processo   che   dà   ordine,   vita   e   moto   alla materia. Il   vudu   è   la   forza   segreta   che   presenzia   in   tutte   le   cose   e   che   si   manifesta all'uomo    attraverso    i    profondi    rituali,    ricchi    di    simbolismi    esoterici    e    di enfasi   estatica.   I   riti   permettono   all'essere   umano   di   oltrepassare   "il   velo   di Maia",   di   poter   entrare   in   contatto   diretto   con   la   Divinità,   contemplandola ed intravedendone il mistero. La   comunicazione   con   gli   antenati   avviene   attraverso,   le   preghiere,   le   offerte (che   di   solito   vanno   fatte   con   l'aiuto   di   un   sacerdote   o   con   il   capo   anziano del villaggio) o i sacrifici. Oggetto   di   richiesta   possono   essere   la   buona   salute,   raccolti   abbondanti   o figli   numerosi.   Nei   villaggi   si   tengono   celebrazioni   per   chiedere   l'aiuto   degli avi e delle divinità oppure in loro onore.
ARTE DIVINATORIA
I diritti d’autore di tutte le fotografie sono di proprietà di Paolo Grappolini  2016 PhotoEmozioni - Tutti i diritii riservati Paolo grappolini p  h  o  t  o  g  r  a  p  h  e  r  paolograppolini@virgilio.it  Impruneta F I R E N Z E  ITALY
GALLERY
LINK
PHOTOEMOZIONI